Gli Interventi Idraulici Scaricabili dalle Tasse: il Governo ci Pensa

Pier Carlo PadoanIl Parlamento mette in cantiere la possibilità di scaricare dalle tasse tutti gli interventi effettuati da idraulici, elettricisti ed altri professionisti

La notizia che da qualche giorno sta rimbalzando da giornale in giornale sta facendo ben sperare idraulici ed elettricisti, infatti se l’idea dovesse concretizzarsi i cittadini potrebbero a fine anno scaricarsi dalle tasse qualsiasi tipo d’intervento effettuato da un tecnico in casa, che si tratti della riparazione di un rubinetto che perde o della ristrutturazione di un bagno il concetto non cambia!

Questa mossa sembra essere stata pensata per 2 motivi molto utili: il primo di tutti sarà quello di contrastare l’evasione fiscale, sono numerosi i professionisti che decidono di non emettere fattura e scontrino per i piccoli interventi, in questo caso saranno i cittadini a pretenderla. L’altro motivo che va invece a favore di idraulici ed elettricisti, sarà l’aumento del numero di chiamate, sapere infatti che si potrà ottenere un servizio da un professionista con la possibilità di risparmiare una buona percentuale sulla parcella totale indurrà senz’altro i cittadini a richiedere interventi un po’ più spesso.

Una manovra utilissima che non solo darà più lavoro a numerosi professionisti, ma che permetterà alle casse dello stato di respirare un po’ meglio ed offrirà ai cittadini una possibilità di spendere meno per qualsiasi intervento idraulico a Roma, Milano ed in qualsiasi altra zona d’Italia.

Questo è il riassunto di quanto è stato detto dall’attuale ministro dell’economia Pier Carlo Padoan il quale, insieme agli altri tecnici del ministero sembra intenzionato a portare avanti questa svolta.

Vedi anche  Bonus condizionatori 2018 detrazioni fino al 65%
Close Menu
Mostra
Nascondi