Come montare un condizionatore

Come installare un condizionatore

L’estate ormai sempre più afosa ha convinto ad installare condizionatori nelle proprie case anche alle persone più perplesse e restie.

La scelta della macchina, ovviamente, va sempre indicata da uno specialista abilitato in grado di effettuare prima di tutto un adeguato calcolo energetico dei locali in cui verranno installati e posizionati gli split. La cosa fondamentale è evitare errori grossolani durante l’installazione dell’elettrodomestico vero e proprio da parte di un tecnico certificato (D.P.R. 27 Gennaio 2012, n. 43: D.P.R. n. 43/2012 fornisce importanti indicazioni sulle modalità di registrazione obbligatoria degli operatori, nonché sull’ottenimento di attestati e certificati che risulteranno necessari ). Qualsiasi tipo di errore comporterà dei danni all’abitazione, un prematuro deterioramento dell’apparecchio e una sbagliata resa dell’economia di gestione.

Se si fa caso alle facciate dei grandi edifici e palazzi delle città, si può notare una miriade di errori per quanto riguarda l’installazione delle unità esterne di un condizionatore. Gli errori, naturalmente, sono commessi dagli installatori che, oltre a saper collegare elettricamente il condizionatore, non sanno e non hanno competenze adeguate ed alcuna preparazione tecnica per l’installazione.

Come posizionare l’unita esterna di un condizionatore

Prima di installare l’unità esterne del condizionatore è necessario verificare che in prossimità non ci siano ostacoli ai lati della stessa in particolare dove è presente la ventola. Altro aspetto importante è verificare che l’unità esterna sia protetta da aggressioni esterne come intemperie, piogge pesanti, soleggiamenti, sbalzi, pensiline e qualsiasi altro elemento di disturbo.

Fondamentale è anche l’accessibilità. In caso di manutenzione, sostituzione oppure di danneggiamento della macchina esterna è necessario raggiungerla con facilità e che la distanza da ipotetiche altre macchine vicine sia almeno di 30 cm per evitare qualsiasi scongiura o interferenza tra le due.

Vedi anche  Rubinetterie Marche: Oioli e Tanti Altri

Evitare rumori dell’apparecchio e condensa delle tubature

Grazie l’utilizzo di mensole in acciaio e smorzatori si potrà assorbire tutte le vibrazioni prodotte dalla macchina esterna in funzione.

Ciò garantirà la riduzione della rumorosità dell’apparecchio sia per il rispetto chi abita l’abitazione sia per i vicini che, d’estate, potrebbero ancora dormire con le finestre aperte perché non posseggono un condizionatore (acquista condizionatore: www.ilcondizionatoreportatile.it)

Per quanto riguarda, invece, la tubatura della condensa è necessario utilizzare dei tubi corrugati a spirale e non tubi di gomma o simili. L’esigenza del tubo corrugato è di garantire la indeformabilità nel corso del tempo della tubazione. La tubazione per lo scarico della condensa va anche protetta, in particolare nel tratto in cui attraversa il muro, evitando possibili infiltrazioni nel muro.

Chiudi il menu
Mostra
Nascondi